“Foodrè” Vino Bianco

translation missing: it.products.general.regular_price €12,50
translation missing: it.products.product.stock_label

“Foddre è…!!!” Tradotto letteralmente dalla lingua siciliana… “è folle, matto, pazzo!” L’espressione viene spesso pronunciata a voce alta quasi come una sentenza riferita a una persona che non è considerata normale. La follia può però anche essere interpretata in senso positivo quando il “foddre” è folle perché dimostra in realtà di essere anticonvenzionale, fuori dagli schemi, in altre parole chi è “foddre” può anche essere geniale!


Genio e “sregolatezza” sono proprio i segni distintivi di questo vino Cataratto.  L’intento era quello di creare un vino “frizzante” senza però seguire le “regole” e le tecniche della moderna enologia normalmente usate per realizzare questo tipo di vini. Ispirandosi a un metodo di vinificazione ancestrale conosciuto dai contadini siciliani di un tempo, il vino viene imbottigliato a fermentazione quasi conclusa conservando un residuo zuccherino minimo tale da far sì che la fermentazione si completi del tutto in bottiglia. Qui l’anidride carbonica si viene a formare in modo del tutto naturale e il vino, imprigionato dentro la bottiglia, comincia ad “infuddrire”…impazzisce… come se volesse uscire fuori dalla bottiglia…diventando leggermente mosso!

“Foddre è…!!!”-  gridavano entusiasti e divertiti i contadini siciliani di un tempo quando toglievano il tappo e le bollicine salivano verso il collo della bottiglia…

“Foddreè” è un vino Catarratto da servire a 8°-10° C come aperitivo in abbinamento a stuzzichini …un vino da impazzire…o meglio come si dice in Sicilia…“da “nesciri foddre!!!”


SCHEDA TECNICA


  • Nome: Foddreè
  • Tipo di vino: Bianco – Leggermente mosso
  • Vendemmia: 2018
  • Area di produzione: C/da Bellusa – Salemi
  • Altitudine/Esposizione: 160 m.s.l.m., Est-Ovest
  • Composizione del terreno: Medio impastato tendente al calcareo
  • Denominazione: IGP Terre Siciliane
  • Varietà: Catarratto
  • Raccolta: A mano, 3° decade di Settembre
  • Lieviti: Indigeni dell’uva
  • Vinificazione: piagia-diraspatura e fermentazione a bassa temperatura – prima che termina in bottiglia viene imbottigliato
  • Colore:  Giallo paglierino carico
  • Profumo: Sentori di lievito, pera e mandorla nel finale
  • Sapore: Molto fresco, sapido e lungo al palato
  • Gradazione: 12% vol.
  • Solforosa Totale: 9 mg/L (senza solfiti aggiunti)
  • Temperatura di servizio: 10° – 12°C
  • N° Bottiglie: 680 bottiglie prodotte